Essere socio

Essere socio significa partecipare a vario titolo all’impresa cooperativa attraverso la sottoscrizione di una quota di capitale sociale. I soci possono essere: soci cooperatori (soci lavoratori, soci speciali e, nelle cooperative sociali, anche soci volontari) e soci finanziatori.
Per costituire una società cooperativa è necessario che i soci siano almeno nove. A particolari condizioni può essere costituita una cooperativa di almeno tre soci.
Il socio ha diritto:

  • al voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie;
  • di ispezione (per esempio: visionare o estrarre copia dei verbali riportati nei libri sociali);
  • di percepire i dividendi e di ottenere dalla partecipazione nella compagine sociale le opportunità in termini di lavoro, servizi, beni ecc.

L’atto costitutivo o lo statuto, può disporre diritti particolari riservati ai portatori di titoli partecipativi.
Il socio ha l’obbligo:

  • di pagare la quota/azione fissata e le eventuali prestazioni accessorie (per esempio: sovrapprezzo) previste dall’atto costitutivo, dallo statuto o da delibera dell’organo competente;
  • osservare lo statuto e tutti i regolamenti adottati dalla cooperativa.

Gli organi sociali

Le cooperative, in quanto persone giuridiche, operano attraverso organi, svolgono cioè le loro funzioni attraverso persone fisiche a cui vengono attribuiti determinati incarichi.
Gli organi sono sia individuali (per esempio: l'amministratore unico), che collegiali (l'assemblea dei soci, il consiglio di amministrazione o il collegio sindacale).