Cos’è una cooperativa?

La cooperativa è una società formata da persone fisiche o giuridiche caratterizzata dallo scopo mutualistico, cioè dall'intento di fornire beni, servizi e occasioni di lavoro ai soci, a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle che otterrebbero dal mercato. I vantaggi possono ad esempio consistere in una maggiore retribuzione, oppure nell’acquisto di beni a un prezzo più basso. Inoltre, a differenza di quanto accade in altre forme societarie, l'accumulazione del capitale è destinata prevalentemente ai reinvestimenti dell'azienda; è indivisibile; i soci sono suoi gestori, e il patrimonio costituito è affidato a nuove generazioni di soci.
Una cooperativa è un’impresa che vede la partecipazione attiva dei soci alle decisioni imprenditoriali: i soci incidono tutti ugualmente sulle scelte dell'impresa, perché nella cooperativa non esiste la distinzione titolare/dipendente. Le stesse cariche societarie sono ricoperte in maggioranza dagli associati.

Le caratteristiche principali di una cooperativa sono:

  • la mutualità o la solidarietà interna: i soci creano una cooperativa per raggiungere degli obiettivi comuni. Al centro dell’attività economica non c’è la massimizzazione del profitto bensì la persona, il socio;
  • la partecipazione economica dei soci: in una cooperativa i soci non sono solamente proprietarie  e proprietari dell’impresa, bensì lavorano attivamente nell’azienda;
  • la struttura democratica: ogni socio ha diritto ad un voto, indipendentemente dalla portata del contributo finanziario che il socio dà alla cooperativa;
  • l’associazione volontaria ed aperta: le cooperative sono società con capitale sociale variabile;
  • il legame con il territorio locale: le cooperative sono strettamente collegate con la società nella quale operano e in questo modo esse rafforzano l’economia locale;
  • la solidarietà tra le generazioni: le cooperative creano delle riserve non ripartibili,  che non possono essere suddivise tra i soci ed assicurano, in questo modo, la continuità della cooperativa anche per le generazioni future;
  • la solidarietà verso l’esterno: le cooperative sono impegnate nella realizzazione di uno stretto collegamento ed una collaborazione tra loro e versano il 3% dei loro utili in un fondo per il sostegno alla cooperazione (START).